Categories: Alfaweb RentTags: 0 Comments298 words1.5 min read

La tecnologia RFID sta avendo grande successo in ogni settore. Per il rental di audio e video è un percorso da tenere ben presente al fine di velocizzare le operazioni di uscita e il rientro del materiale e, soprattutto, per la gestione puntuale di tutti gli articoli che compongono il magazzino.

Che vantaggi può dare l’utilizzo di tag RFID?

Reperimento informazioni

La possibilità di sapere il contenuto di un flycase senza la necessità di aprirlo è un’importante caratteristica che questi dispositivi permette. Infatti basterà “puntare” il lettore verso il contenitore e all’istante si saprà cosa contiene e, nel caso fosse un baule composto, tutto l’elenco dei materiali in esso contenuti.

Stesso discorso può essere fatto con le cassettiere: ogni tag rfid letto sarà presentato su display e visualizzato.

Identificazione univoca materiale

Ogni tag è univoco e non potrà mai esserci un errore di duplicazione di codice su più prodotti. Un errore che spesso incontriamo è l’errata “marcatura” attraverso la stampa duplicata di barcode (stesso barcode applicato a oggetti differenti). Questo non sarà mai possibile utilizzando i tag RFID visto che l’applicazione è subordinato prima alla sua programmazione.

Rientro multiplo

Dotando il magazzino di antenne speciali sarà possibile far passare i tag all’interno di queste e in automatico tutti i tag RFID verranno letti e fatti rientrare in magazzino.

Materiale sempre abbinato

Ogni tag può essere abbinato ad altri per formare un gruppo univoco (KIT) al fine di movimentare il materiale correttamente e far uscire l’effettivo materiale necessario all’evento.

Da come potete capire siamo dei grandi fan di questa tecnologia che non è nuova ma la cui applicazione massima è recente visto il grande abbattimento dei costi di applicazione. Se volete altre informazioni non esitate a contattarci oppure rimanete connessi al nostro blog per altri articoli interessanti.

  • Continue reading
  • Continue reading
  • Continue reading
  • Continue reading
  • Continue reading

Leave A Comment